Sigarette elettroniche e liquidi Smooke
011/9968497

Sigarette Elettroniche: il Tuo Sorriso Ringrazia

sigarette elettroniche smooke

Se “fumi” le sigarette elettroniche avrai sicuramente un sorriso più bello e luminoso che se fumassi sigarette tradizionali. Ti sembra eccessivo? In realtà è proprio così.
Ci si domanda spesso se chi usa le e-cig possa trovarsi un giorno con i denti macchiati o ingialliti.
In realtà devi sapere che la nicotina in forma pura è incolore.
Sembra quindi ovvio che il problema del fumo non sia tanto la nicotina ma il catrame contenuto nelle sigarette tradizionali.

Partiamo da alcune considerazioni su quali danni può provocare il fumo tradizionale sui nostri denti.

Il fumo colpisce la salute orale in molti modi: dalla colorazione giallo-marrone all’alitosi a un eccesso di tartaro e placca.
Ma come sappiamo, il problema non è solo quello dei denti macchiati e ingialliti.
Il fumo causa gravi problemi alla salute della bocca: parodontite (uno delle malattie più diffuse al mondo), gengiviti, malattie delle mucose e tumore alla bocca.

Il  fumo colpisce inoltre il sistema immunitario e interferisce con la capacità della bocca di “auto-curarsi”, il che può amplificare altri problemi di salute.

Svapare e fumare sigarette tradizionali non sono certamente equiparabili: gli svapatori e i fumatori sono esposti alla nicotina e ad altre sostanze chimiche ma inalare catrame e inalare goccioline liquide sono due cose molto diverse.

In linea di massima i fumatori di sigarette tradizionali hanno quattro volte più probabilità di avere una cattiva salute orale rispetto alle persone che non hanno mai fumato.
Nel complesso, i fumatori hanno il doppio del rischio di una malattia paradontale rispetto ai non fumatori e il rischio è maggiore per le persone che fumano di più e che fumano più a lungo.

La ricerca della connessione tra fumo e malattie gengivali ci suggerisce una domanda: cosa provoca problemi dentali? La nicotina o il catrame? Ovviamente, come svapatori siamo inclini a dare la colpa al fumo e al catrame piuttosto che alla nicotina.

Ma non vogliamo dare risposte di comodo né essere speculativi.

Sigarette elettroniche e denti più bianchi: la conferma di British American Tobacco

Come abbiamo avuto modo di accennare in un precedente post, British American Tobacco ha condotto uno studio nei suoi laboratori di Southampton (Regno Unito), e ne ha presentati i risultati alla conferenza annuale dell’American Association for Dental Research in Florida.
Lo scopo della ricerca era ovviamente quello di valutare quanto potessero incidere il fumo di sigaretta e il vapore dello svapo sulla salute dei denti.

I ricercatori hanno esposto per 14 giorni tre gruppi di denti di mucca rispettivamente:

  • al fumo di sigaretta;
  • al vapore di sigaretta elettronica;
  • alle esalazioni di un riscaldatore di tabacco.

Un quarto gruppo, invece, non è stato esposto né a fumo né a vapore (gruppo di controllo).

I denti sono stati inseriti in un forno che replicava la temperatura del corpo umano e ricoperti di saliva umana. In questo modo si sarebbe creato lo strato proteico che si forma in condizioni normali quando le molecole della saliva si legano allo smalto.
Esposti al fumo di sigaretta, i denti erano completamente macchiati, gli altri due gruppi erano quasi indistinguibili da quelli del gruppo di controllo.

Questo perché, spiegano i ricercatori, “nonostante si parli comunemente di macchie di nicotina, non è quest’ultima a macchiare i denti, ma il catrame“.
Questo studio può sembrare sicuramente una speculazione, visto che il BAT è una azienda che produce sigarette elettroniche.

Ecco perchè ti invitiamo a leggere anche il prossimo paragrafo.

Una ricerca sulla salute orale dei fumatori di sigarette elettroniche

Uno studio del 2016 pubblicato su PubMed in relazione allo stato di salute reale e generale dei fumatori di sigarette elettroniche  ha dato risultati  generalmente positivi.

L’abstract recita: “La sigaretta elettronica (e-cigarette) simula l’atto del fumo di tabacco vaporizzando una miscela di glicole propilenico, nicotina e agenti aromatizzanti. La sigaretta elettronica è stata proposta come prodotto in grado di aiutare a smettere di fumare. Lo scopo dello studio è quello di verificare le variazioni cliniche della salute parodontale indotte dall’uso di e-cigarette e, inoltre, di indagare sulla consapevolezza degli e-fumatori sulle loro variazioni di salute e sulla loro ipotetica necessità di tornare a fumare sigarette combustibili.

Questo studio pilota di osservazione clinica ha coinvolto 110 fumatori su 350, che sono passati alla sigaretta elettronica. I pazienti sono stati sottoposti a esami orali. È stato inoltre distribuito un questionario per auto-valutare le variazioni di alcuni parametri di salute generale e per auto-valutare la necessità di fumare sigarette combustibili.

Alla fine dello studio, abbiamo registrato un progressivo miglioramento negli indici parodontali, così come la percezione generale dello stato di salute. Infine, molti pazienti hanno segnalato un’interessante riduzione della necessità di fumare. Alla luce di questo studio pilota, la sigaretta elettronica può essere considerata una valida alternativa alle sigarette di tabacco, ma con un impatto positivo sullo stato di salute parodontale e generale.”

Potrebbe essere solo uno studio ma il messaggio che invia è abbastanza chiaro: il passaggio dal fumo allo svapo sembra apportare benefici sulla salute dei denti.

2 suggerimenti agli svapatori

Il rischio potenziale dell’uso delle sigarette elettroniche è tutt’altro che certo, ma è chiaro che ci sono alcuni semplici passaggi che puoi intraprendere per ridurre il rischio di problemi dovuti allo svapo.

Rimani idratato. Sia la glicerina vegetale sia il glicole propilenico sono igroscopici, il che significa che aspirano l’umidità dall’ambiente circostante. Ecco perché ottenere una bocca asciutta dopo lo svapo è molto comune. Tieni sempre con te una bottiglia d’acqua e assicurati di bere per idratare bene la tua bocca.
Presta particolare attenzione ai denti. Non trascurarli e cerca di ridurre al minimo i rischi. Usa una corretta igiene orale.

La buona notizia è che si tratta di cose semplici e probabilmente farai già tutto il necessario.

Una prospettiva: i tuoi denti o i tuoi polmoni?

Sicuramente le ricerche sui potenziali rischi dello svapo non danno ancora certezze. E se stai passando a una forma a basso rischio di uso di nicotina, è improbabile che questa causi danni ai tuoi denti.

È però importante sottolineare come le e-cig aiutino i fumatori tradizionali a smettere di fumare. Questo è in questo momento il suo scopo e il suo valore.

Diciamolo, ci  sono altre priorità per la tua salute: i tuoi polmoni, il tuo cuore, il tuo sistema immunitario.
Quindi, anche se lo svapo finisce per avere qualche effetto sui denti o sulle gengive (in genere minimo), non cambierà il fatto che svapare è una pratica più salutare del fumo.
Prenditi cura dei tuoi denti ma non perdere la prospettiva e non dimenticare ciò che è veramente importante.

Se vuoi provare a smettere di fumare con la sigaretta elettronica, scegli quella che fa per te e cerca il negozio Smooke più vicino.